TARTARE DI MANZO

LA TARTARE DI MANZO
La Tartare battuta al coltello segna il confine tra chi ama essere ospite d’onore al tavolo oppure – nel caso la si preferisca macinata – un semplice commensale…
La Tartare battuta al coltello non si scalda, non si ossida e fa mantenere alla carne tutta la sua naturale freschezza. Crudo su crudo, la tartare esige ingredienti di prima qualità e assoluta freschezza come condizione di esistenza…
Si limita l'abuso di cipolla, capperi ecc. e soprattutto di limone, che se in quantità eccessive e se lasciato per troppo tempo a contatto, finisce per cuocere la carne… E rovinarla…
Con la Tartare ci vediamo un Franciacorta, abbondando con l'olio extra vergine d'oliva [di primissima qualità] la cui componente grassa va a legare la CO2 delle bollicine altrimenti sprecata in un piatto per il resto magrissimo…

La variante alla versione base è: TARTARE GRECA con quadretti di formaggio feta ellenica.